Timballo di pasta al pomodoro

Timballo di pasta di Michela4

Ed ecco pronto il timballo di pasta di mia sorella Michela. Che buono!

Il timballo di pasta, quanti ricordi di bambina sono rinchiusi in questo piatto! Quando mia sorella mi ha mandato le foto mi si è accesa una lampadina dei ricordi, mi sono tornati al naso i profumi e quella felicità fanciullesca alla vista del timballo caldo. Mi ricordo del timballo da piccolissima. Mio padre, come me, era un amante dei primi piatti. Si faceva la pasta in abbondanza appositamente per averne il giorno dopo per il timballo. Lo mangiavamo caldo, appena fatto, a volte ci si metteva pure la besciamella, altre volte la mozzarella, ma la maggior parte delle volte lo mangiavamo così, semplice. La crosticina era la cosa che più mi piaceva. Ci si metteva intorno al tavolo e si mangiava, il pasto più povero e più buono che ricordo di aver mangiato. Me lo rifaccio anche io, mia sorella mi ha ricordato che ci sono cose buonissime e semplicissime, che riscaldano e riempono, oltre allo stomaco, anche il cuore.

Ingredienti per 4 persone:

  • 350 gr di pasta del formato che prederite;
  • 300 gr di pomodori pelati;
  • 70 gr di macinato misto;
  • 1/2 cipolla;
  • 1/2 carota;
  • 1/2 gambo di sedano;
  • noce moscata a piacere;
  • sale q. b.
  • 1 cucchiaio di olio e. v. di oliva;
  • pane grattugiato q. b. ;
  • formaggio grattugiato a piacere;
  • 3 uova;

Procedimento:

Per prima cosa mettiamo a cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata. Il formato di pasta può essere tranquillamente corto o lungo, a seconda dei nostri gusti. La pasta la dobbiamo scolare al dente.

Ora prepariamo il ragù semplice. Laviamo il sedano e la carota e tritiamola finemente. Puliamo la mezza cipolla e tritiamo anche lei. Mettiamo il tutto a soffriggere in una padella antiaderente nel cucchiaio di olio.

Quando il trito si sarà ammorbidito aggiungiamo la carne macinata. Facciamola soffriggere schiacciandola ogni tanto con un mestolo di legno, in modo da non lasciar formare dei grumi troppo grossi di carne.

Quando anche la carne macinata si sarà rosolata aggiungiamo i pomodori pelati precedentemente passati, e facciamo cuocere il nostro ragù semplice. A metà cottura aggiustiamo di sale. Spegniamo quando cotto.

Scoliamo la pasta e facciamola saltare con il ragù per circa 2 minuti. Aggiungiamo il formaggio grattugiato e lasciamo intiepidire in un contenitore.

Prendiamo le nostre uova, sbattiamole insieme e uniamoci un pizzico di sale e la noce moscata.

Uniamo la pasta condita con le uova. Versiamo circa 2 cucchiai di pane grattugiato, che serviranno per legare bene l’uovo e la pasta. Mescoliamo bene e versiamo in una teglia che avremo imburrato e spolverato con altro pane grattugiato.

Cuociamo in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti.

Una volta cotto sformiamolo e posizioniamolo in un bel piatto da portata.

Serviamo quindi in piatti singoli spolverando con il formaggio grattugiato.

Buon appetito!

Timballo di pasta di Michela6

Ed eccolo tagliato. Accidenti, mi è venuta voglia di timballo di pasta!

Variazioni per il timballo di pasta:

Il timallo di pasta è un piatto che si apre a mille varianti, anche se io onestamente continuo a preferire la versione semplice :)

  1. Possiamo aggiungere la besciamella dopo aver mischiato la pasta e l’uovo.
  2. Possiamo aggiungere mozzarella e pezzetti di pancetta o prosciutto cotto.
  3. Vogliamo provare con dei bei pezzi di salsiccia.
  4. Credo che fare un timballo con i tortellini sia una cosa assolutamente da provare! Con la besciamella sopra ;)

 

I Commenti sono chiusi

Seguiteci su
Calendario
agosto: 2019
L M M G V S D
« feb    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031