Spaghetti con polpa di ricci

Un piatto che sa di mare… del mio mare…

Gli spaghetti con polpa di ricci sono un piatto che, per quanto mi riguarda, non ha stagione. E’ un piatto che sa di mare, che mi ricorda il MIO mare. Non potrei vivere senza mangiarlo almeno una volta all’anno. Benché io non sia una grossa cultrice dei ricci crudi ( e ne conosco tantissime di persone che di ricci crudi ne consumano a quintali), nella pasta hanno un gusto che bisogna aver assaggiato, almeno una volta nella vita. E’ uno dei gusti così, decisi, che non lasciano spazio a dubbi. Gli spaghetti con i ricci o piacciono o non piacciono, non è possibile, in qualunque caso, rimanergli indifferenti.

Qualche curiosità sul riccio di mare:

I ricci di mare sono particolarmente ricercati in cucina per il gusto deciso delle sue uova (che poi sono le gonadi se vogliamo dirla tutta) che vengono consumate solitamente crude accompagnate a vino bianco e pane. Sebbene sia un alimento ottimo freschissimo, nei luoghi dove non è semplice reperirli appena pescati li si può trovare tranquillamente in vasetti di vetro. I ricci vengono anche utilizzati come esca per il sarago e per l’orata, pesci che ne sono particolarmente ghiotti e che riescono a mangiarli nonostante gli aculei.

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 gr di spaghetti ( io di solito faccio quelli fini);
  • 300 gr MINIMO di polpa freschissima di ricci;
  • un mazzetto di prezzemolo tritato;
  • uno spicchio di aglio;
  • un cucchiaio di olio e. v. di oliva;
  • sale e pepe q. b.

Preparazione:

Preparare la pasta con i ricci è semplicissimo.

Mettiamo la pasta a cuocere in abbondante acqua salata.

Nel frattempo prendiamo la solita padella larga e fonda antiaderente e versiamoci l’olio.

Tritiamo il più fine possibile il prezzemolo e l’aglio e mettiamolo nel fornello a fuoco a basso. Lasciamo 2 minuti, il tempo per un leggerissimo soffritto e spegniamo.

Finiamo di cuocere la pasta, scoliamola al dente e versiamola nella padella.

Riaccendiamo il fuoco e facciamo saltare la pasta, versiamo sopra la polpa di ricci.

Mescoliamo bene e impiattiamo guarnendo con qualche ciuffo di prezzemolo.

Buon appetito!

I Commenti sono chiusi

Seguiteci su
Calendario
gennaio: 2019
L M M G V S D
« feb    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031