Sformato e frittata di piselli

Frittata di piselli

Ed ecco la frittata di piselli di mia sorella!

Lo sformato e la  frittata di piselli sono da sempre i piatti che più spesso la mia famiglia usa quando si trova a organizzare dei pasti fuori sede. Al mare, in campeggio, ad un picnic, lo sformato e la  frittata di piselli non mancano mai, un pochino come la cotoletta da mangiare fredda in mezzo al pane. Quando eravamo bambine le gite fuori porta erano quasi all’ordine del giorno durante l’estate, grazie anche a mio nonno che amava organizzare con la sua numerosa famiglia e relativi mariti/mogli/figli, del tempo da passare tutti insieme in mezzo alla natura, fosse questa montagna o mare. La frittata e lo sformato di piselli hanno accompagnato ognuna di queste uscite. Abitualmente portata anche nelle grandi riunioni familiari in cui ognuno portava qualcosa, di solito ne arrivavano sempre almeno 2. Le mie figlie le adorano, io le adoro e in casa tutti le mangiano volentieri. La si fa spesso in effetti, ma credo che non esista famiglia che non le conosca.

Ingredienti:

  • una confezione da 750 gr di piselli surgelati (io compro sempre quelli findus) o lo stesso quantitativo di piselli freschi sgranati;
  • 1 scalogno o una cipolla piccola;
  • 5 uova;
  • 2 cucchiai di olio e. v. di oliva;
  • un pizzico di noce moscata;
  • acqua calda q. b. ;
  • sale, pepe e (pane grattugiato) q. b.

Preparazione dello sformato di piselli:

Tagliamo sottilmente lo scalogno, e mettiamolo a rosolare in un tegame dal fondo alto antiaderente.

Quando lo scalogno si sarà ammorbidito aggiungiamo i piselli e lasciamoli prima soffriggere, aggiungiamo un bicchiere di acqua calda e lasciamoli cuocere per circa 15 minuti a fuoco medio, con il coperchio. L’acqua di cottura deve quasi del tutto sparire, quindi fate cuocere gli ultimi 5 minuti senza coperchio. Aggiustiamo di sale e di pepe e lasciamo raffreddare.

Sbattiamo le uova con un pizzico di sale e di noce moscata. Quando i piselli si saranno freddati aggiungiamoli alle uova, se è rimasta dell’acqua preleviamoli con una schiumarola per evitare che siano troppo umidi.

Mescoliamo in modo da amalgamare il tutto. Aggiungiamo del pane grattugiato in modo che gli ingredienti si leghino meglio tra di loro.

Versiamo il composto in uno stampo o una pirofila e cuociamo in forno preriscaldato per circa 30 minuti a 180°, si deve formare una crosticina.

Quando pronto spegniamo il forno e lasciamo freddare prima di sformare.

Perfetto tagliato a fette come contorno, antipasto o anche secondo, e ottimo tagliato a cubetti durante un aperitivo.

Preparazione della frittata di piselli:

La preparazione della frittata è praticamente uguale, si differenzia solo per la mancanza del pane grattugiato e per il fatto che viene cotta in padella con un cucchiaio di olio caldo.

Tagliamo sottilmente lo scalogno, e mettiamolo a rosolare in un tegame dal fondo alto antiaderente.

Quando lo scalogno si sarà ammorbidito aggiungiamo i piselli e lasciamoli prima soffriggere, aggiungiamo un bicchiere di acqua calda e lasciamoli cuocere per circa 15 minuti a fuoco medio, con il coperchio. L’acqua di cottura deve quasi del tutto sparire, quindi fate cuocere gli ultimi 5 minuti senza coperchio. Aggiustiamo di sale e di pepe e lasciamo raffreddare.

Sbattiamo le uova con un pizzico di sale e di noce moscata. Quando i piselli si saranno freddati aggiungiamoli alle uova, se è rimasta dell’acqua preleviamoli con una schiumarola per evitare che siano troppo umidi.

Mescoliamo in modo da amalgamare il tutto.

Scaldiamo una padella antiaderente alta con un cucchiaio di olio e versiamoci il composto. Con un mestolo di legno allarghiamo i piselli per tutta la grandezza della padella. Mettiamo il coperchio e lasciamo cuocere per circa 10 minuti. Passato questo tempo la frittata dovrebbe essersi indurita abbastanza per permetterci di girarla e cuocerla dall’altra parte.

Una volta cotta versiamola in un piatto di portata e serviamola oppure lasciamola freddare.

Frittata di piselli

La frittata tagliata

Variazioni per lo sformato e per la frittata di piselli:

Possiamo aggiungere in questa ricetta gli ingredienti che più ci piacciono.

  1. Aggiungiamo durante la cottura dei piselli della pancetta e del prosciutto.
  2. Prima di mettere in forno lo sformato possiamo aggiungere della besciamella per renderlo più cremoso all’interno.
  3. Prima di cuocere la frittata possiamo aggiungere una mozzarella tagliata a cubetti per avere l’effetto filante.

Insomma, sbizzarriamoci!

Frittata di piselli

La fetta di sformato.

 

2 Commenti a “Sformato e frittata di piselli”

  • MissMagda scrive:

    Ma hai usato lo scalogno per farti più figa? ;)

    • Tizi scrive:

      Ovvio! Benché Cracco mi sia sceso dando la vittoria a Tiziana, devo dire che lo scalogno non mi dispiace. E poi non pizzica agli occhi ;)

Seguiteci su
Calendario
agosto: 2019
L M M G V S D
« feb    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031