Pasta sfoglia

Questa foto è stata reperita sul web, non ho una foto della mia pasta sfoglia onestamente, anche perché io spesso uso i rotoli pronti :P

Eccola qui,la pasta sfoglia, la ricetta che non dovrebbe MAI mancare in un ricettario! Ok, voglio essere onesta. Sono pigra, l’ho ribadito mille volte in altri interventi, ragion per cui io mi munisco sempre di rotoli di pasta sfoglia pronti e li metto nel congelatore, ma come ogni brava donnina so anche come farla, e lo so perché mi è capitato che mi servisse di domenica e che non sapessi dove andarla a reperire. Non è troppo difficoltosa come preparazione, anche se richiede un numero di passaggi ben precisi e che non si possono saltare, e una volta che proverete una ricetta con la pasta sfoglia, avrete di sicuro voglia di farne altre mille. Una cosa importante, prima che decidiate di fare la pasta a sfoglia, dovete sapere che si impasta a mano. E’ inoltre da tenere bene a mente che per un ottima sfoglia tutti gli ingredienti devono essere freddi.

Ingredienti:

  • 500g di farina
  • 300 ml di acqua fredda(la quantità di acqua può variare in base alla farina che usate  )
  • 500g di burro

 Preparazione:

 Disponete la farina a fontana ed aggiungete l’acqua fredda.

 

Impastate il tutto fino ad ottenere un panetto omogeneo e inciderlo a croce.

Mettete l’impasto a riposare in frigo per circa 20 minuti.

Nel frattempo prendete il panetto di burro, chiudetelo in carta da forno o pellicola e “battetelo col matterello” in modo da ammorbidirlo, senza scioglierlo.

Ecco il panetto di burro battuto.

Su un piano infarinato mettete il panetto di acqua e farina e iniziatelo a stenderlo col matterello seguendo la direzione della croce.

Otterrete una forma a rombo un po’ allungata sugli angoli.

Ponete il panetto di burro al centro dell’impasto.

Chiudete la parte laterale.

E poi la superiore e la inferiore.

Battette un po’ col matterello con movimenti dal centro verso l’alto e dal centro verso il basso.

Stendete il panetto sempre con movimenti dal centro verso l’alto e dal centro verso il basso, fino ad ottenere una lunghezza di circa 50cm.

Ora dovete piegare a tre la vostra pasta sfoglia in questo modo:

 

 

Ruotate la pasta sfoglia di 90° in modo da avere verso di voi la parte arrotolata, come in foto:

Stendete nuovamente la pasta (ogni volta che occorre, infarinate la pasta sfoglia ed il piano di lavoro e sempre se necessario mettete in frigo anche più volte!).

Ripiegate la pasta sfoglia in tre parti.

Ruotatela e stendetela nuovamente.

Ripiegate e mettete in frigo per una mezz’ora (dipende da quanto caldo fa nella vostra cucina!)

Ripetete nuovamente l’intera operazione (cioè stendere e ripiegare la pasta altre tre volte).

Ed ecco la pasta sfoglia fatta in casa pronta:

Mettete la pasta sfoglia in frigo fino al momento di utilizzarla.

Qui l’ho tagliata per farvi vedere i vari strati, ma non credo che con la mia macchinetta si riescano a vederli.

Una volta finita la preparazione potete sbizzarrirvi!

N.B:

Questa ricetta di pasta sfoglia è stata presa dal web. Non è una scelta fatta a caso. E’ spiegato in modo semplice ed e molto chiara con la spiegazione passo dopo passo delle foto. Il blog dal quale l’ho preso è gnamgnam.it e il link diretto a questa ricetta è la seguente http://www.gnamgnam.it/2011/02/21/pasta-sfoglia.htm . Questo per correttezza, perché non è bello appropriarsi del lavoro altrui. Ho raddoppiato invece le quantità, perché alla fine trovavo troppo poca la pasta sfoglia finale e, visto che la si può anche congelare, ho preferito fare in modo che ne uscisse di più, al limite si congela quella che non si utilizza.

I Commenti sono chiusi

Seguiteci su
Calendario
dicembre: 2018
L M M G V S D
« feb    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31