Pasta con piselli e Philadelphia e varianti

Pasta piselli e Philadelphia

I miei fusilli con i piselli e il Philadelphia

E continuano gli esperimenti con il philadelphia, che, devo dire, stanno riuscendo benissimo. L’altro giorno a pranzo la pasta con i gamberetti e il philadelphia, oggi con i piselli.. Ilaria se l’è mangiata tutta e Maria si è lamentata del fatto che finita quella del piatto non ce ne fosse dell’altra. Devo dire che anche a noi è piaciuta, era molto delicata, ma non per questo priva di sapore. La prossima volta aggiungerò anche dell’erba cipollina. Comunque vada la cosa importante è che alle bambine sia piaciuta, e il loro parere per me è parecchio importante, perché sono bambine difficili da accontentare sul cibo (e ammetto che questo può rivelarsi parecchio frustrante a volte). Oggi, quindi, mi sento una cuoca bravissima :)

Qualche curiosità sui piselli

I piselli fanno parte della famiglia delle leguminose. E’ un’erba annua e può raggiungere anche i due metri di lunghezza (per cui non coltivatela in casa come ho fatto io, nel balcone diventa un incubo :p ). I suoi frutti sono baccelli di forma appiattita, che contengono al loro interno dei semi commestibili di forma sferica, che sono poi i piselli veri e propri. I piselli sono molto usati nelle diete ipocaloriche per il loro basso contenuto di calorie ( 70 kcal per 100 gr di piselli) e per la facilità con la quale si abbinano ad una serie infinita ingredienti.

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 gr del formato di pasta preferito (io in questo caso fusilli);
  • una confezione da 80 gr di Philadelphia;
  • 200 gr di piselli (io uso quelli surgelati);
  • 1/2 dado vegetale o un cucchiaino di granulare;
  • una cipolla piccola;
  • 2 cucchiai di olio e. v. di oliva;
  • sale e pepe q. b.

Preparazione:

Mettiamo sul fuoco la pentola con l’acqua per cuocere la pasta.

Tritiamo molto fine la cipolla e facciamola ammorbidire nell’olio in una padella capiente, che sia antiaderente.

Versiamoci i piselli, saliamo, pepiamo e lasciamoli insaporire un po’. Aggiungiamo 2 cucchiai di acqua calda, il mezzo dado o il granulare e copriamo con il coperchio per terminare la cottura.

Una volta cotti tagliamo il Philadelphia a dadini e versiamolo sui piselli, insieme ad altri 2 cucchiai di acqua. Mescoliamo il tutto finché non diventerà una crema. Spegniamo e lasciamo coperto.

Coliamo la pasta alla cottura giusta e versiamola nella padella, mescoliamo qualche secondo a fuoco bassissimo e impiattiamo.

Buon appetito :)

Variazioni per la pasta con i piselli e il Philadelphia:

  1. La prossima volta unirò dell’erba cipollina e qualche tocchetto di pancetta :)
  2. Provata anche con l’aggiunta del salmone affumicato, una vera bontà. Ho fatto il solito trito di cipolle e ho messo prima dei piselli il salmone, l’ho fatto rosolare un pochino e poi ho aggiunto i piselli e una noce piccolissima di burro. Una volta cotti i piselli il condimento era pronto. Ho fatto saltare la pasta, spolverata di basilico e pronta da mangiare :) Un consiglio, se il salmone dovesse risultare troppo salato, non mettete sale alla pasta.
  3. E se invece ci mettessimo i prosciutto cotto a dadini?
  4. Iniziare con un soffritto di carote e pancettaper poi unire il resto come da ricetta?
  5. Sbucciamo una bella mela, tagliamola a quadretti piccolini e rosoliamola insieme ai piselli, vi stupirà!
    Pipette con philadelphia, carote, piselli e pancetta.

    Pipette con Philadelphia, carote, piselli e pancetta.


    Pasta, prosciutto e Philadelphia

    Pasta, prosciutto cotto e Philadelphia.

    Pasta, salmone, piselli e Philadelphia

    Una buonissima variante con il salmone :)

    Pasta piselli, philadelphia e mele1

    Ed ecco il piatto di pasta, piselli, philadelphia e mele! E’ veramente ottima!

     

 

Lascia un Commento


otto + = nove

Seguiteci su
Calendario
ottobre: 2014
L M M G V S D
« lug    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031