Pagina 48 di 54« Prima...102030...4647484950...Ultima »

Le preziose proprietà della cipolla

Non tutti conoscono le preziose proprietà mediche della cipolla. In dermatologia, può essere utilizzata come antibiotico, antibatterico, semplicemente applicando il succo sulla parte da disinfettare; è anche un ottimo espettorante, specialmente unito al miele e un decongestionante della faringe: i gargarismi con succo di cipolla sono particolarmente indicati in caso di tonsillite e il succo è anche molto utilizzato come diuretico e depurativo e infatti viene consigliato da chi soffre di trombosi perché, avendo un potere fluidificante, facilita la circolazione del sangue. Un discorso a parte merita l’utilizzo della cipolla per tutti coloro che soffrono di “cattiva digestione”: in questo caso si consiglia di consumare la cipolla cotta che è sicuramente più tollerabile anche se ha minori proprietà nutritive rispetto a quella cruda che può essere assunta facilmente da coloro i quali non hanno particolari problemi di bruciori allo stomaco. Infine questi “benefici bulbi” fungono anche da ipoglicemizzanti, abbassando il livello di glucosio nel sangue e permettendo di ridurre le dosi di insulina a chi ne ha bisogno. Di questa pianta si conoscono anche le virtù benefiche in omeopatia: infatti è indicata in caso di raffreddore, per contrastare la fastidiosa secrezione nasale che lo accompagna, specialmente se sussiste anche il fenomeno della lacrimazione. Cotta, inoltre, aiuta a regolarizzare l’intestino.

Infuso di cipolla per diversi utilizzi
La cipolla costituisce l’ingrediente principale anche di particolari infusi, usati prevalentemente come medicinali. Come preparare un buon infuso? Basta tagliare a fettine 500 gr. di cipolla e lasciarla macerare per tre giorni in 1 litro di vino bianco secco. La dose “raccomandata” consiste in un bicchierino lontano dai pasti per tre volte al giorno. Questa particolare bevanda, ricca di vitamina C e sali diuretici, è molto indicata per coloro che soffrono di affezioni alle vie urinarie e renali ma viene consigliata anche ai diabetici in quanto, come accennato, fortemente ipoglicemizzante.

Biscottini all’anice

I biscotti all’anice… che dire. Il gusto dell’anice è troppo particolare, o lo ami o lo odi. Se siete amanti dell’anice sicuramente amerete anche questi biscottini :)

Ingredienti:

270 gr di farina;

95 gr di zucchero;

3 uova più un tuorlo;

30 gr di burro;

1 bustina di lievito;

1 limone;

2 cucchiai di zucchero a velo;

20 ml di liquore all’anice.

Preparazione:

Facciamo ammorbidire il burro a temperatura ambiente. Versiamo 250 gr di farina in una terrina e formiamo un buco al centro. Versiamo le uova e 75 gr di zucchero, sbattiamo leggermente le uova e aggiungiamo 75 gr di burro ammorbidito, la scorza del limone grattugiata e il lievito. Amalgamiamo gli ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo e morbido, senza nessun grumo. Facciamo riposare quindi l’impasto per una 20ina di minuti. Stendiamo quindi con un mattarello fino ad ottenere uno spessore di 3 mm circa. Ritagliamo dalla sfoglia i biscottini con un tagliapasta rotondo, spennelliamoli con il tuorlo sbattuto con il liquore e cospargiamoli con lo zucchero a velo. Disponiamoli in una teglia foderata con la carta forno e cuociamoli in forno a 200° per circa 5 minuti, finché non sono ben dorati. Vanno serviti freddi e con un’ ulteriore spolverata di zucchero a velo.

Cakes speziati all’uvetta

L’immagine è solo indicativa, e, oltretutto, presa pure da internet, perché invece di fotografarli qui si pensa a mangiarli :P

A me l’uvetta non è che faccia impazzire e nemmeno i canditi, sono il motivo per cui al panettone preferisco il pandoro, però devo essere onesta, rilasciano veramente un buon profumo e danno al dolce un buonissimo sapore. Io continuo a toglierli :P Ma chi ama li ama impiegherà il suo tempo al solo assaporare il tutto.

Ingredienti per 4 persone:

300gr di pasta sfoglia surgelata;

20 gr di burro;

75 gr di uvetta;

2 cucchiai di canditi misti;

60 gr di zucchero di canna;

mezzo bicchiere di latte;

un pizzico di cannella in polvere;

60 gr di zucchero di canna;

mezzo bicchiere di latte;

noce moscata e farina q.b.

Preparazione:

Facciamo scongelare la pasta sfoglia e stendiamola con un mattarello su un piano infarinato fino ad ottenere una sfoglia di circa 3 mm (personalmente la faccio un tantino più grossa, ma la ricetta così dice :P ). Ritagliamo quindi con un tagliapasta 8 dischi di circa 7\8 cm di diametro. Sciogliamo il burro in un tegamino e uniamo l’uvetta, circa 20 gr di zucchero, i canditi, e qualche pizzico abbondante di noce moscata, quindi mescoliamo bene amalgamando il tutto. Distribuiamo quindi il ripieno al centro degli otto dischi di sfoglia e inumidiamo i bordi con un po’ di latte. Ripieghiamoli verso l’interno per racchiudere il ripieno e schiacciamoli con il mattarello per riportarli lentamente allo spessore iniziale di circa 3 mm. Disponiamo i dolcetti in una teglia rivestita con la carta forno e facciamo su ognuno di loro tre tagli obliqui incidendo la pasta completamente. Spennelliamo i dolcetti con il latte e cospargiamoli con lo zucchero rimasto. Inforniamoli nel forno preriscaldato a 220° per 15 minuti. Sono buoni sia leggermente tiepidi che freddi.

Rotolini di carote, piselli e formaggio

La purea di piselli dev’essere abbastanza densa, non fate l’errore di lfarla troppo liquida o non rimarrà all’interno delle carote :)

Buono e leggero, credo che di più non si possa dire. Direi assolutamente da provare.

Ingredienti per 4 persone:

4 grosse carote;

200gr di piselli;

30 gr di burro;

1 cucchiaino di maggiorana tritata;

2 cucchiai di grana grattugito;

8 fettine di formaggio fuso;

sale e pepe q.b.

Preparazione:

Puliamo le carote dalla buccia, lessiamole in acqua bollente salata a piacere per circa 15 minuti e scoliamole. Lessiamo anche i piselli per 20 minuti e a fine cottura, scoliamoli e passiamoli. Mettiamo la purea in una padellina con il burro, aggiungiamoci la maggiorana, il sale e il pepe e facciamo insaporire il tutto, mescolando, per qualche minuto, quindi togliamo tutto dal fuoco ed aggiungiamoci il grana. Tagliamo a metà le carote nel senso della lunghezza e scaviamole con un cavatorsoli, riempiamo con il passato e ricongiungiamo le due metà. Avvolgiamo ogni carota in una fettina di formaggio fuso per “legare” le due metà e tagliamo il tutto in rotolini di circa mezzo centimetro, disponiamo i rotolini su un piatto di portata, orniamoli a piacere con della verdura e serviamo in tavola.

Crostini fritti

Certo, questo non è proprio un piatto dietetico, ma sono dell’idea, sicuramente sbagliata, che ogni tanto qualche sgarro alla dieta sana lo si possa pure fare. I fritti è vero, fanno male, ma sono così buoni :P Un peccattuccio di gola ogni tanto ci vuole :)

Ingredienti per 4 persone:

16 fettine di pancarreè;

80gr di burro;

8 fettine di formaggio fuso;

8 fettine sottili di speck;

olio per friggere.

Preparazione:

Facciamo ammorbidire il burro a temperatura ambiente e spalmiamolo, soprattutto nel centro, su 8 fette di pancarrè. Posiamo poi su ogni fetta di pane una fettina di formaggio fuso e una fettina di speck. Chiudiamo con una fetta di pancarrè in modo da ottenere 8 sandwich. A questo punto decidiamo il da farsi. Se abbiamo delle forme per biscotti possiamo schiacciare sulle fette per creare delle forme, diversamente prendiamo un coltello e facciamo i sandwich in 4 triangolini. Scaldiamo in una padella antiaderente l’olio per friggere e quando sarà pronto friggiamoci i crostini, pochi alla volta, fin quando saranno ben dorati da entrambi i lati. Mi raccomando, a mano a mano che togliamo i crostini dall’olio, poggiamoli su uno scottex e facciamogli perdere tutto l’olio in più, altrimenti saranno nauseanti e immangiabili. Ora, se abbiamo deciso prima per le formine mettiamo a scaldare quello che rimaneva dei sandwich nel tostapane e tostiamoli bene in modo da poterci rimettere dentro le forme che abbiamo appena fritto. Nell’uno o nell’altro caso, impiattiamoli comunque per benino su un bel piatto da portata guarnito con olive, cipolline boretane, foglie di insalata verde, e qualche carota grattugiata.

Pagina 48 di 54« Prima...102030...4647484950...Ultima »
Seguiteci su
Calendario
luglio: 2019
L M M G V S D
« feb    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031