Pagina 4 di 54« Prima...23456...102030...Ultima »

Risotto radicchio, melanzane e speck

Risotto

Gli ingredienti pronti, manca solo lo speck :P Ancora non lo avevo affettato :\

Con il risotto di ieri ho deciso ufficialmente che è arrivato il momento di riprende a cucinare:) Anche se il freddo non è arrivato, la temperatura si è un pochino abbassata ed io, ovviamente, ieri ne ho approfittato per fare subito qualcosa che si potesse mangiare tranquillamente anche leggermente tiepido. In casa mangiamo tutti il risotto molto volentieri, e spesso mi cimento nel modificare le ricette già collaudate, cercando di migliorarne il gusto e di dare un piccolo tocco in più al piatto. Il risotto con il radicchio e la melanzana lo avevo già provato, quindi, per non cadere nell’errore del piatto solito, ho voluto provare con un tocco in più, aggiungendo lo speck e devo dire che il risultato è stato veramente ottimo, tanto che perfino Ilaria lo ha mangiato tutto! Quindi, anche se la temperatura ci permette ancora di girare in magliettina a maniche corte, consiglio a tutti di provare questo risotto adesso, solo lasciandolo intiepidire :) Leggi il resto di questo articolo »

 

Buon rientro dalle vacanze!

Ciao a tutti pasticcioni, come state? Come sono state le vostre vacanze?

Le nostre sono andate più che bene, le bimbe 2 mesi giù da mamma a Cagliari e noi per un mese. E’ stato bello ritrovarci di nuovo tutti insieme. Il mare lo abbiamo visto solo 2 volte, ma è stato bellissimo comunque. Abbiamo trovato i classici cavalloni, onde che da bambine ricordavamo altissime, ma che a 30 anni suonati (età media mia, di mia sorella e dei miei cugini) ci siamo potuti godere comunque alzando il fattore rischio e prendendole di petto nell’acqua più alta. Siamo tornati bambini in quei momenti, è forse il ricordo più bello che ho delle mie vacanze, risate, grida e tanti schiuma creata dalle onde tutt’intorno (e anche qualche bevuta di acqua di mare :P ) Le bambine fortunatamente sono andate più spesso durante i 2 mesi, complici anche gli amici di famiglia che se le sono portate alla villetta al mare, ma meglio per loro, sono rientrate a Roma tutte abbronzate! Immagino che se si chiedesse a loro il ricordo più bello di queste vacanze risponderebbero il lungo giro a cavallo che il mio amico Maurizio le ha fatto fare ( e del quale abbiamo poi approfittato anche noi adulti, Gaia, cavalla fantastica), e la serata passata in mezzo agli animali, nessuna delle due aveva mai visto un pulcino dal vivo, tanto meno lo aveva preso in mano :)

Le riunioni famigliari, pranzi e cene o anche solo parchetti serali per mangiare un gelato e prendere il fresco, è stata veramente una goduria. Cucinare? In estate? In vacanza? Nono, quest’estate nemmeno per sogno, pranzi leggeri, insalate versi con pomodori e tanta acqua. Quest’anno è stato all’insegna del relax.

E voi? Che mi raccontate di bello? Mare, montagna, Italia, estero? Vacanze in famiglia o soli con il partner?

Comunque vada, pasticcioni, ora si ricomincia! Ho già alcune ricette da proporvi, voi siete già pronti ad imbracciare i ferri del mestiere o avete ancora troppo caldo?

Un abbraccio dalla vostra Tizy :)

Si ricomincia!!!

 

Asparagi piselli e uova

Asparagi, piselli e uova

Ed eccoli, accompagnati da pomodori e qualche bastoncino di pesce rigorosamente al forno! Se volete i bastoncini a casa guardate qui

Gli asparagi mi piacciono tantissimo, ma non sono una verdura che le bambine amano consumare. Visto e considerato che quest’anno sono scese in Sardegna un mese prima di noi, ho deciso di prepararli, in uno dei modi che più amo, con le uova. Gli asparagi sono buoni con le uova da soli, ma se ci si aggiunge i piselli diventano veramente ottimi. Purtroppo non ne avevo freschi, ma il mio consiglio spassionato è di usare gli asparagi freschi, se avete tempo voglia e possibilità cercateveli da voi, perché gli asparagi selvatici sono mille volte più buoni di quelli coltivati in serra. Devo dire però, che per me che ero in crisi di astinenza, anche quelli congelati hanno assolto al loro compito. Mi sono gustata ogni pezzetto di asparagi che mi capitava, non ne ho lasciato nemmeno un piccolo, millimetrico, rimasuglio. Spazzolato il tutto, ovviamente non da sola, ma con il mio Frafra e mio suocero, che non disdegnano mai le verdure cotte. Ed ora veniamo alla preparazione :)

Leggi il resto di questo articolo »

 

Focaccia salsiccia pancetta e zucchine

Focaccia pancetta zucchine salsiccia di Beatrice Pilloni

La favolosa focaccia di Beatrice :)

La focaccia non la so proprio preparare, non lo so perché, ma ogni volta che ci provo c’è qualcosa che va storta, sicuramente la colpa è del forno che sta definitivamente morendo (vedeste gli ultimi dolci che ho preparato, una tristezza, la cottura orribile perché sicuramente il forno perde calore dalle guarnizioni e quindi diseguale al massimo). Però devo dire che ci sono persone nel mio gruppo su facebook alle quali invece la focaccia viene benissimo, e siccome io non posso darvi un degno esempio (rimedierò con un bel forno nuovo!), vi presento la ricetta e la foto della bellissima focaccia preparata dalla bravissima Beatrice Pilloni, che a quanto pare, invece, problemi nel prepararle non ne ha per niente :) Quando ho visto questa meraviglia nel gruppo ho immediatamente chiesto il permesso di poterla portare qui nel blog, in modo che voi tutti possiate prendere spunto o esempio dalla sua ricetta e bissare questa meraviglia. Leggi il resto di questo articolo »

 

Merluzzo impanato (croccole fatte in casa)

Merluzzo panato

Ed ecco la mia croccola di merluzzo al forno, io non friggo mai nulla, o quasi :)

Merluzzo impanato? Ma non saranno mica le croccole? E poi, una nuova ricetta, ma che novità! E buongiorno a tutti! Lo so, in queste ultime settimane non sono stata troppo presente, le bambine sono partite per la Sardegna ed io e il mio Frafra, (IO in effetti) ce la stiamo prendendo comoda. Mi alzo tardissimo la mattina e in casa non faccio nulla (sciopero), mangio quando ho fame e non sto troppo ai fornelli, in fondo qui siamo tutti maggiorenni adesso, non ho nessuna responsabilità :) Ogni tanto però i fornelli mi tocca comunque toccarli, se voglio sopravvivere ai panini. Oggi quindi vi propongo la ricetta delle croccole, che altro non è che buonissimo merluzzo impanato. In effetti mi capita spesso di prepararle, ma ancora non avevo mai messo la ricetta. Io le faccio al forno, ma siccome la maggior parte delle persone so che lo friggerà, come ricetta principale metterò quella delle croccole fritte, poi sotto, la specifica sul come cuocerle al forno. Le mie bambine le adorano, ed è uno dei modi più semplici per far mangiare il pesce alla piccolina, se devo essere onesta. Accompagnati con delle patatine fritte (o al forno come di solito faccio io) e un bel pomodoro, sono un piatto completo e gustoso che verrà apprezzato da grandi e piccini.

Ingredienti:

  • 6-8 filetti di merluzzo freschi (non prendete quelli surgelati perché io ho notato che si rovinano lasciandoli scongelare e poi preparandoli);
  • 3 uova fresche;
  • pane grattugiato q. b.;
  • prezzemolo ed erba cipollina a piacere;
  • un pizzico di sale;
  • olio e. v. di oliva per friggere.

Preparazione:

Laviamo i filetti di merluzzo sotto un getto delicato di acqua fresca ( si, io lo lavo il pesce, sempre), e adagiatelo delicatamente su dello scottex in modo da far assorbire l’acqua.

In un contenitore preparate un fondo di pane grattugiato.

In una terrina invece aprite e sbattete le uova con una forchetta, versateci un pizzico di sale e aggiungete gli aromi che preferite, io prezzemolo ed erba cipollina.

Prendete ad uno ad uno i filetti di merluzzo e passateli bene nell’uovo, quindi, posateli prima da un lato e poi dall’altro sul pane grattugiato, facendo una leggera pressione con la mano. Posateli delicatamente su un tagliere.

Finito di preparare il merluzzo mettiamo l’olio in una padella capiente e facciamolo scaldare bene. (Io di solito quando devo friggere, per vedere se l’olio è ben caldo ci verso dentro un pizzico di pane grattugiato, se sfrigola vuol dire che va bene).

Ora cominciamo a friggere il nostro merluzzo facendolo dorare bene prima da un lato e poi dall’altro.

Una volta cotto posiamolo su un piatto con dello scottex per fargli perdere l’olio in eccesso e versiamoci sopra ancora un pizzichino di sale.

Serviamoli quindi singolarmente accompagnandoli con dei pomodori freschi tagliati e con una nuvola di maionese fatta in casa, oppure con delle buone patatine fritte.

Varianti per il merluzzo impanato:

  1. Vogliamo rendere più leggere le nostre croccole? Allora invece di friggerle perché non le prepariamo al forno? Basta cuocerle a 180° per circa 40 minuti. Ideali quindi anche per una bella dieta, e se vogliamo accompagnarli con la maionese, ricordiamoci di quella light (qui la ricetta).
  2. Abbiamo deciso per una panatura più golosa? Perché non aggiungere al pane grattugiato anche delle mandorle o dei pistacchi sbriciolati? Anche delle noccioline vi assicuro che non sono male.
  3. Un gusto più deciso? Preparate 70 gr di burro fuso e 2 spicchi di aglio tritati fini fini. Preparate il pesce come da ricetta, poi mettetelo in una pirofila da forno e versatevi sopra il burro fuso con l’aglio. Cuocete sempre per 40 minuti a 180° e gustate, vi assicuro che sono ottimi!

 

 
Pagina 4 di 54« Prima...23456...102030...Ultima »
Seguiteci su
Calendario
novembre: 2017
L M M G V S D
« feb    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930