Pagina 10 di 54« Prima...89101112...203040...Ultima »

Torta alla ricotta fatta in casa

Torta di ricotta1

Ed ecco la torta alla ricotta appena sfornata, non badate alla differenza di colorazione, nel mio forno purtroppo passa aria :( La cottura superficiale è quindi disomogenea …

Ricotta. In questi giorni il principale alimento usato nelle mie ricette, sarà perché ne ho comprato 1,500 kg :) La torta alla ricotta è veramente buona, credetemi sulla parola, si, senza la necessità di provarla. La ricotta è un alimento sanissimo. Era da quando ero bambina che non mangiavo la torta alla ricotta, mia madre ce la faceva spesso, poi, come per i panini alla ricotta, ha smesso di dedicarci certe piccole attenzioni. Quindi inseguendo la scia dei panini ho deciso che con parte di quella montagna di ricotta comprata avrei preparato anche una bella torta. E’ stata un successone, solo questa mattina Fra se ne è mangiato un quarto, Ilaria ancora tiepida ne ha sbranato una fetta gigantesca. Solo Maria non ha gradito, ma lei non fa testo sui dolci, oramai ci sono abituata :( Comunque vada era buonissima, e trovo che con le sue 250 calorie sia anche adattissima ad una colazione o ad una merenda, magari accompagnata da una tazza di tè caldo. La sua preparazione è semplicissima, cominciamo?

Leggi il resto di questo articolo »

 

Panini alla ricotta

Panini alla ricotta1

Ed ecco i panini ancora caldi!

I panini con la ricotta fanno parte del ricco bagaglio di ricordi che mi porto appresso. Mi ricordo che nel forno vicino a casa lo facevano in un giorno preciso, e mamma correva a comprarli per noi perché finivano subito. Mi ricordo che li mangiavamo ancora tiepidi, di solito imbottiti con la mortadella. Una vera bontà! E’ da anni invece che non li mangio più, sia perché crescendo mia madre ha un po’ perso l’interesse a correre al forno per comprare i panini, sia perché noi abbiamo perso un pochino di interesse all’essere coccolate dai gusti semplici. Da quando sono mamma però ho cominciato a sentire la necessità di presentare questi sapori alle mie bimbe. Purtroppo mi sono trasferita e dove vivo non è abitudine preparare questo tipo di pane, senza contare che quando torno nella terra natia per le vacanze i giorni volano così veloci tra visite ai parenti e poco tempo per me che mi dimentico completamente di andarmeli a comprare. Tutto questa situazione fino all’altro ieri. Mi sono iscritta su un gruppo di facebook e ho visto il post di una ragazza che si chiama Beatrice con la foto di favolosi panini e la dicitura ” I miei panini alla ricotta“. Quasi non ci credevo. Ovviamente ho colto la pala al balzo, ho chiesto informazioni e le ho detto che avrei provato al più presto la sua ricetta, e così ho fatto nel giro di 4 giorni. Ottimi, davvero, sono buonissimi. Brava Beatrice, veramente ottimi i tuoi panini!

Ingredienti per circa 9 panini alla ricotta:

  • 400 gr di farina 0 ;
  • 400 gr ricotta di pecora;
  • 300 ml acqua a temperatura ambiente;
  • 4 gr lievito di birra disidratato oppure 12 gr di quello fresco;
  • un cucchiaino di sale;
  • 1 bustina di zafferano (questa l’ho aggiunta io perché mi piace);
  • 1 cucchiaio di zucchero (questo lo aggiungo io perché a me piacciono un pochino più dolci :) .

Preparazione:

Mettiamo a scolare la nostra ricotta, in modo che perda tutta l’acqua.

Sciogliamo in una terrina capiente(dovrà poi contenere l’impasto durante la lievitazione) il lievito nell’acqua.

Uniamo metà della farina ed impastiamo con una spatola o un cucchiaio di legno. Aggiungiamo la restante farina e il sale e continuiamo a mescolare (io ho fatto tutto il procedimento sempre con il cucchiaio di legno, non ho mai usato le mani).

Aggiungiamo quindi la ricotta schiacciata ed amalgamiamo bene.

Chiudiamo la terrina con la pellicola trasparente e mettiamo a lievitare l’impasto per circa 10-12 ore in un posto dove non ci siano correnti d’aria (io di solito metto gli impasti sempre nel forno spento e chiuso).

Una volta lievitato l’impasto (dovrebbe diventare più del doppio), infariniamo un piano di lavoro e accendiamo il forno a 180°.

Versiamo l’impasto sul piano infarinato e con un tagliapasta unto d’olio tagliamo delle piccole porzioni di impasto. Teniamo presente che l’impasto sarà molto molle e appiccicoso, quindi aiutiamoci con la farina per dare forma ai paninetti, ma stiamo attenti a non manipolarli comunque troppo, per non togliere loro la lievitazione.

Adagiamo i paninetti, man mano che li prepariamo, in una teglia foderata con della carta da forno e mettiamoli a cuocere per circa 30 minuti (il mio forno ne ha impiegato ben 50 quasi).

Beatrice consiglia di mettere nel forno un pentolino con dell’acqua, per creare la giusta umidità e consentire al pane di svilupparsi, e di toglierlo dopo i primi 15 minuti di cottura.

Io ho fatto la prova con lo stecchino come per le torte per vedere se in mezzo i panini erano cotti.

Una volta pronti toglieteli dalla teglie e metteteli a freddare (io li ho lasciati freddare coperti da un canovaccio per mantenere l’umidità).

Gustiamo quindi i nostri fantastici panini alla ricotta!

Panini di ricotta1

Un piccolo ingrandimento!

 

Crema di ricotta sana e semplice

Crema di ricotta coppette1

Le mie 4 coppette di crema!

La crema di ricotta davvero non l’avevo mai fatta. Mi spiego meglio, avevo fatto la classica cremina di ricotta e zucchero alle bambine e gliela propinavo come dessert di fine pasto, ma questa volta mi sono proprio superata, la crema di ricotta che ho fatto questa volta è veramente fantastica! Ho comprato 1,500 kg di ricotta vaccina perché avevo deciso di preparare i panini, ma me ne è avanzata una marea e, ovviamente, non era per niente giusto buttarla, quindi ho preparato la Pasta alla ricotta, il pane con la ricotta, la torta alla ricotta (monotematica oggi), e con l’avanzo una bella crema di ricotta! All’assaggio ho capito che questa è solo la prima volta che la preparo, seguirà sicuramente una bella serie di bissate infinite. Anche se come dolce non è proprio light (307 calorie a porzione) ha di buono che è sicuramente sano e fatto con ingredienti freschi e senza conservanti.

Leggi il resto di questo articolo »

 

Sofficini fatti in casa

Ingredienti per i sofficini

Ed ecco gli ingredienti per la preparazione dei sofficini di Pamela

I sofficini fatti in casa. Mia cugina è una fonte inestimabile di ricette golose! Questo piatti rientra in questo genere di ricette. I sofficini sono buonissimi, non credo che esista una sola persona a non averli assaggiati e apprezzati. Peccato che sono ricchi di conservanti e che fritti sono sicuramente più buoni che al forno :\ Comunque, fatti in casa sono sicuramente più buoni e sicuri per quanto riguarda la scelta degli ingredienti. Non li ho ancora rifatti, perché mi devo sentire psicologicamente pronta a friggere, e ancora non lo sono, ma non escludo di provarli presto al forno. Comunque vada la mia fiducia nelle doti culinarie di mia cucina è talmente vasta che ve li propongo qui senza averli ancora provati ;) Anche i sofficini poi, sono quel genere di piatto adattabile a tutti i gusti e che si sposano bene con un mucchio di ingredienti diversi. Volendo potremmo provare a riproporre in casa tutta la vasta gamma di sofficini che si trovano al supermercato. Ora cominciamo con quelli classici ;)

Leggi il resto di questo articolo »

 

Friarielli e salsiccia napoletani

friarielli napoletani

Ed ecco il piatto di friarielli con salsiccia di mia sorella Michela!

Friarielli e salsiccia. I friarielli (clicca per avere più informazioni) sono le infiorescenze appena sviluppate della cima di rapa, e vengono utilizzate in preparazioni tipiche della cucina napoletana e della cucina romana. Ed ecco, quindi, un altro piatto napoletano presentato da mia sorella. Come ho già spiegato in una precedente ricetta mia sorella ha un compagno napoletano (che vive a Cagliari e tifa Roma, un pochino strano in effetti), e ogni tanto, per non fargli sentire la mancanza della sua terra (o della sua mamma, ancora non lo so ;) ), si diverte a fargli dei manicaretti tipici delle sue parti. Io, onestamente, non sapevo nemmeno cosa fossero prima che mia sorella me li facesse conoscere. Comunque vada sono buoni e per questo meritano di essere aggiunti alla lista, oramai anche abbastanza lunga, di ricette pubblicate qui nel blog. Preparare i friarielli con la salsiccia non è difficile, anzi, e non ci si impiega nemmeno troppo tempo. Oltre al fatto di servire un buon piatto, lo potrete anche preparare in una mezz’ora circa. Ecco la ricetta.

Leggi il resto di questo articolo »

 
Pagina 10 di 54« Prima...89101112...203040...Ultima »
Seguiteci su
Calendario
novembre: 2017
L M M G V S D
« feb    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930