Maionese fatta in casa

Maionese

La mia maionese :)

La maionese è senza dubbio una delle mie salse preferite. Da adolescente ricordo le frequenti liti familiari a causa della maionese: la usavo ovunque, con ogni portata :-p I pomodori con la maionese erano, sono e saranno in eterno, per quanto mi riguarda, il modo migliore di utilizzarla, ma anche sulla carne del brodo, sulla carne di cavallo… sulla carne arrosto e bollita in generale, nell’insalata di riso

Certo, alla fine, ho dovuto imparare a limitarmi visto il grasso che questa  salsa contiene (che varia dal 70% di grassi in quella industriale, fino ad un 85% i quella fatta in casa). Devo dire però che preferisco usarne proprio poca di quella fatta in casa piuttosto che quella piena di conservanti comprata pronta. E poi il gusto secondo me è migliore (ma non ditelo a mia madre, fatta in casa non la mangiavo nel modo più assoluto!).

Qualche curiosità sulla maionese:

Come tutti noi sappiamo la maionese è una salsa di origine francese (mayonnaise), fondamentale nella preparazione di molte altre preparazioni conosciute e apprezzate anche qui in Italia. Si tratta di:

La salsa aioli, che altro non è che maionese fatta con l’olio d’oliva e l’aglio pestato;

La salsa tonnata, che altro non è che maionese con il tonno, i capperi e le acciughe;

La salsa rosa, che è maionese con salsa di pomodoro (o ketchup) e yogurt;

La salsa tartara, che è maionese aromatizzata con cetrioli (o capperi) tritati ed erbette aromatiche tritate finissime tipo il prezzemolo o l’erba cipollina.

La maionese in Italia è prevalentemente utilizzata come salsa per le patatine fritte o come base per l’insalata russa. Io, una volta l’ho provata anche come condimento base di un’insalata di cetrioli, era buonissima :)

Ingredienti :

  • 2 tuorli d’uovo;
  • 230 ml di olio di semi (io la faccio anche con quello d’oliva ma risulta più amara, ma se piace);
  • 1 cucchiaino di aceto;
  • il succo di mezzo limone;
  • un pizzico di sale.

Preparazione:

Allora, se seguite i miei consigli sarà veramente difficile che la maionese impazzisca. Io la faccio con il frullatore ad immersione e direttamente nel suo contenitore (che è pochi millimetri più largo della testa del frullatore).

Mettiamo tutti gli ingredienti insieme cominciando con le uova, poi l’olio, l’aceto, il succo di limone e il sale. Ora immergiamo il frullatore fino a fargli toccare il fondo e iniziamo alla potenza più alta.

Non muoviamo il frullatore finché la maionese non comincerà a indurirsi sul fondo, prendendo la sua colorazione classica. Solo in quel momento (di solito ci vogliono dai 5 ai 10 secondi), cominciamo MOLTO lentamente a portare verso l’alto il frullatore, dando il tempo alla maionese di prendere consistenza man mano che saliamo.

Solo quando tutta la maionese sarà compatta allora potremo muovere il frullatore velocemente, dall’alto verso il basso, per far amalgamare meglio l’olio.

A questo punto la vostra maionese è pronta, conservatela nel contenitore che preferite e mettetela nel frigorifero.

A seconda dell’utilizzo della maionese, possiamo decidere di farla più o meno densa, basta diminuire o aumentare la quantità dell’olio :)

Visto che si tratta di una salsa a base di uova, consiglio vivamente di prepararla in dosi ridotte affinché venga consumata in un paio di giorni al massimo.

 

 

I Commenti sono chiusi

Seguiteci su
Calendario
marzo: 2019
L M M G V S D
« feb    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031