Frittelle di San Martino variante 1 e 2

Frittelle di San Martino

Le frittelle! Una bontà :)

Oggi frittelle! Perché? Perché oggi si festeggia San Martino, o meglio, tutti i cattolici lo festeggiano, per la maggior parte delle persone, invece, l’11 Novembre viene ricordato per l’impennata di temperatura che di solito caratterizza la giornata. Questa impennata viene chiamata, appunto, l’estate di San Martino, che rappresenta un periodo, dopo le prime gelate, durante il quale le giornate  diventano più calde, ed oggi rappresenta il suo clou. Un po’ in tutta Italia, la tradizione vuole che si facciano le frittelle di San Martino, o almeno, anni fa, quando le tradizioni venivano seguite. Io però alle tradizioni ci tengo ancora, e infatti, oggi, le frittelle di San Martino me le faccio :) Volete fare anche voi come me e mandare avanti le tradizioni? Bene, possiamo farle in 2 modi differenti, eccole qui :)

 Frittelle di San Martino variante 1

Ingredienti:

  • 500 gr di patate lesse;
  • 500 gr di farina;
  • 2 uova;
  • 1 pizzico di sale;
  • un cubetto di lievito di birra;
  • un pizzico di bicarbonato per dolci (ma se non lo avete disponibile non fa nulla, escono uguali);
  • 8 gocce di limone;
  • Acqua calda q. b. ;
  • olio di semi per friggere.

Preparazione:

Lessiamo, schiacciamo e lasciamo freddare le patate.

In una terrina capiente mettiamo la farina, le gocce di limone (se non vi piace il sapore di limone potete diminuirle drasticamente mettendone solo 2 o 3), il bicarbonato e mescoliamo.

Uniamo il lievito sciolto in un bicchiere di acqua tiepida e mescoliamo ancora.

Aggiungiamo le patate schiacciate , le uova, il sale e impastiamo bene, a mano. Amalgamiamo bene gli ingredienti, in modo che l’impasto risulti omogeneo e abbastanza fermo.

Facciamo delle palline, con questo impasto ne dovrebbero uscire 12/15 a seconda delle dimensioni, ma io consiglio di non superare la grandezza di una pallina di gelato.

Lasciamo adesso le palline a lievitare per circa 1 ora e mezza.

Prendiamo quindi delicatamente le palline e friggiamole in abbondante olio bollente, facendole dorare da tutti i lati.

Togliamole con una schiumarola e facciamole sgocciolare su carta da cucina.

Passiamole nello zucchero e serviamo ancora tiepide.

 

Frittelle si San Martino variante 2

Ingredienti:

 

Ingredienti:

  • 450 gr di farina
  • 120 gr di fecola di patate
  • 160 gr di burro
  • 80 gr di zucchero semolato
  • 6 uova
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bustina di lievito in polvere
  • 1 scorza di limone grattugiato
  • zucchero a velo q. b. ;
  • olio per friggere q. b.

Preparazione:

Separiamo i tuorli dagli albumi e montiamo questi ultimi a neve.
Nel mixer mettiamo la fecola e la farina.
Uniamo lo zucchero, un pizzico di sale e i tuorli d’uovo. Mescoliamo.
Aggiungiamo il burro ammorbidito tagliato a pezzetti, la scorza di limone, gli albumi montati a neve (se vogliamo
possiamo aggiungere anche del rum per aromatizzare il tutto).
 Facciamo andare il mixer per far amalgamare bene il tutto.
Togliamo l’impasto, lavoriamolo un pochino a mano e formiamo una palla da tenere per 30 minuti in frigo.
Riprendiamo l’impasto e facciamo delle piccole palline.
Friggiamole in abbondante olio bollente facendole dorare da tutti i lati.
Togliamole con una schiumarola e facciamole sgocciolare dall’olio di frittura.
Terminiamo di friggere tutte le frittelle e poi spolveriamo con lo zucchero a velo.
Serviamo tiepide.

I Commenti sono chiusi

Seguiteci su
Calendario
aprile: 2019
L M M G V S D
« feb    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930