Friarielli e salsiccia napoletani

friarielli napoletani

Ed ecco il piatto di friarielli con salsiccia di mia sorella Michela!

Friarielli e salsiccia. I friarielli (clicca per avere più informazioni) sono le infiorescenze appena sviluppate della cima di rapa, e vengono utilizzate in preparazioni tipiche della cucina napoletana e della cucina romana. Ed ecco, quindi, un altro piatto napoletano presentato da mia sorella. Come ho già spiegato in una precedente ricetta mia sorella ha un compagno napoletano (che vive a Cagliari e tifa Roma, un pochino strano in effetti), e ogni tanto, per non fargli sentire la mancanza della sua terra (o della sua mamma, ancora non lo so ;) ), si diverte a fargli dei manicaretti tipici delle sue parti. Io, onestamente, non sapevo nemmeno cosa fossero prima che mia sorella me li facesse conoscere. Comunque vada sono buoni e per questo meritano di essere aggiunti alla lista, oramai anche abbastanza lunga, di ricette pubblicate qui nel blog. Preparare i friarielli con la salsiccia non è difficile, anzi, e non ci si impiega nemmeno troppo tempo. Oltre al fatto di servire un buon piatto, lo potrete anche preparare in una mezz’ora circa. Ecco la ricetta.

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 salsicce;
  • 3 mazzetti di friarielli;
  • 2 spicchi di aglio;
  • peperoncino a piacere;
  • 2 cucchiai di olio e. v. di oliva;
  • sale q. b.

Preparazione:

friarielli napoletani1

Saltiamo un po’ in padella i friarielli.

Puliamo i friarielli ed eliminiamo le foglie più grandi e dure. Tagliamo la parte finale del gambo. Laviamoli più volte nell’acqua corrente in modo da eliminare ogni traccia di terra. Mettiamole in una terrina senza scolarle dall’acqua.

Mettiamo in una padella antiaderente capiente l’olio e facciamoci rosolare i due spicchi di aglio e il peperoncino (meglio se intero). Facciamo colorare l’aglio e togliamolo.

Aggiungiamo piano piano i friarielli. Siccome sono una verdura molto voluminosa, aspettiamo di aggiungerne dell’altra quando quella precedentemente messa non si sarà abbassata un pochetto. Quando avremo finito di aggiungere i nostri friarielli saliamo e copriamo. Facciamo cuocere il tutto per circa 15 minuti.

friarielli napoletani

Aggiungiamo le salsicce

 

Nel frattempo bucherelliamo la salsiccia con uno stuzzicadenti od una forchetta, in modo che l’acqua di cottura che si forma dentro il budello possa uscire fuori.

Passati i 15 minuti aggiungiamo le salsicce e facciamo andare per altri 15 minuti, sempre con il coperchio.

Quando mancano circa 5 minuti togliamo il coperchio e portiamo a cottura scoperto, in modo da far evaporare l’acqua creata.

I nostri friarielli con salsiccia sono pronti. Serviamoli in piatti singoli ben caldi.

 

Buon appetito!

Varianti per i friarielli con la salsiccia:

  1. Volete una versione un pochino più light? Bene. Facciamo sbollentare i friarielli per 5 minuti in poca acqua salata. Mettiamo a cuocere in una padella antiaderente le salsicce, dopo averle forate. Quando le salsicce saranno dorate da tutti i lati togliamole dalla padella e buttiamo via il grasso e l’acqua che hanno perso. Mettiamo i friarielli scolati nella padella usata con la salsiccia e mettiamoci anche l’aglio e il peperoncino. Facciamo andare il tutto senza aggiungere olio. Giriamo spesso. Dopo 5 minuti aggiungiamo le salsicce e facciamo insaporire tutto insieme portando a cottura. E’ più leggera ma anche meno saporita, decidete voi quale preferite ;)

 

I Commenti sono chiusi

Seguiteci su
Calendario
marzo: 2019
L M M G V S D
« feb    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031