Crema al burro

Crema di burro

La crema al burro.

Qualche giorno fa mi è venuta la bruttissima idea di fare una torta e di decorarla. La torta è uscita benissimo, un Pan di Spagna veramente ottimo, soffice e alto il giusto, nessuna problematica nella preparazione e nella cottura (che poi è quello nella foto della ricetta del Pan di Spagna che trovate qui). Ho deciso che mettermi a preparare la pasta di zucchero fosse un’operazione troppo difficoltosa per una novizia dei dolci come me e ho deciso di ripiegare nella crema al burro. La sua preparazione è stata facilissima, non era poi la prima volta che la preparavo quindi ero tranquilla, ed ero anche abbastanza sicura di me per quanto riguardava la parte “decorazione torta”. Ero troppo sicura di me. La decorazione è stata un disastro, non sono stata abbastanza veloce nel ricoprire la torta e il risultato è stato che alla fine la crema al burro si è talmente indurita (che è poi quello che deve fare) che non sono riuscita a ricoprire la torta, in particola modo le pareti laterali, come mi sarebbe piaciuto. Mi sono ritrovata con un’opera incompleta e bruttina tra le mani. Meno male che il mio Frafra non bada alle apparenze, ma va alla sostanza :) La torta infatti, decorazione disastrosa a parte, era veramente buona :)

Ingredienti:

125 gr di burro a temperatura ambiente;
250 gr di zucchero a velo;
1 cucchiaio di latte a temperatura ambiente;
aroma e colorante a piacere.

Preparazione:

Montiamo a crema il burro con le fruste e poi, con un mestolo di legno (o anche una spatola di silicone) aggiungiamo lo zucchero a velo. Amalgamiamo il tutto fino ad ottenere una crema omogenea.
Aggiungiamo ora l’aroma che abbiamo scelto e il colorante nel caso ci serva. Mescoliamo in modo da rendere il colore uniforme e distribuire uniformemente l’aroma.
La nostra crema al burro è pronta per essere utilizzata (velocemente aggiungerei).

Variante 1 della crema al burro:

Volete una crema al burro al gusto di caffè? Benissimo, aggiungete un paio di cucchiaini di caffè freddo senza zucchero al burro, poi montiamolo a crema e continuiamo con la preparazione.
Suggerimenti:
La vostra crema al burro si è indurita troppo e non riuscite a lavorarla? Bene, se avessi saputo anche io questa cosa avrei evitato di seviziare la mia prima torta guarnita, invece ho chiesto aiuto alla mia amica manager pasticcera Grazia Cossu solo 2 giorni dopo aver fatto l’orribile esperimento. Prima o poi dovrò chiederle di partecipare attivamente al blog per correggere i mie errori sul nascere :) Ma dicevamo. La crema si è indurita? Mettetela in un tegamino e scaldatela per qualche secondo, amalgamandola di nuovo finché non si riammorbidisce. Se la ammollate troppo mettetela un pochino in frigo e poi rimontatela con le fruste.

I Commenti sono chiusi

Seguiteci su
Calendario
dicembre: 2018
L M M G V S D
« feb    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31