Archivi per la categoria ‘Primi piatti di mare’

Pennette panna e salmone

Ingredienti pennette conil salmone1

Ed ecco gli ingredienti per la preparazione (manca il burro, mi sono dimenticata di metterlo per la foto :P )

Chi mi conosce sa che io non mai mangiato il salmone, tanto meno la pasta con la panna e il salmone. Poi è cambiato qualcosa. Si, sono rimasta incinta di Ilaria e i miei gusti si sono rivoluzionati. Mangio la pennette panna e salmone e mi piacciono da morire, e se mi capita la sola confezione di salmone affumicato me la faccio fuori in men che non si dica. Oramai lo gusto in ogni modo, sul pane, senza il pane, nelle tartine, nella pasta, nella mousse, mi manca solo di sperimentare il risotto e credo di averlo assaggiato almeno nella metà dei modi possibili. Le pennette al salmone rimangono, però, il piatto migliore che abbia mai assaggiato con il salmone. Oltretutto sono pure bravina a prepararlo, modestia a parte :P  Ogni volta ce lo spazzoliamo in men che non si dica, anche Ilaria ne va matta!

Leggi il resto di questo articolo »

Spaghetti con polpa di ricci

Un piatto che sa di mare… del mio mare…

Gli spaghetti con polpa di ricci sono un piatto che, per quanto mi riguarda, non ha stagione. E’ un piatto che sa di mare, che mi ricorda il MIO mare. Non potrei vivere senza mangiarlo almeno una volta all’anno. Benché io non sia una grossa cultrice dei ricci crudi ( e ne conosco tantissime di persone che di ricci crudi ne consumano a quintali), nella pasta hanno un gusto che bisogna aver assaggiato, almeno una volta nella vita. E’ uno dei gusti così, decisi, che non lasciano spazio a dubbi. Gli spaghetti con i ricci o piacciono o non piacciono, non è possibile, in qualunque caso, rimanergli indifferenti. Leggi il resto di questo articolo »

Risotto zucchine e gamberetti

risotto ai gamberetti

Il mio risotto ancora in padella

Quest’oggi per pranzo ho deciso di cucinare il risotto con i gamberetti e le zucchine, che pare essere uno dei più sopraffini nella cucina italiana, cosa che io ignoravo proprio. Facilissimo da preparare, molto leggero e gustoso. La più felice è stata in assoluto Ilaria, ghiotta di gamberetti, li ha rubati dal piatto di tutti! Provatelo, ne rimarrete entusiati ;) Leggi il resto di questo articolo »

Fregola sarda con le arselle

 

Fregola con arselle

Ed ecco la fregola con le arselle di zia Paola nella versione bianca!

La fregola è una specialità sarda, una pasta fatta di grano duro che non sempre si riesce a reperire al di fuori della nostra isola. Diciamo che si potrebbe paragonare ad una versione isolana del cous cous, anche se i grani sono molto più grossi e la fregola dopo essersi asciugata, in fase di preparazione, viene anche fatta tostare al forno per prendere il suo classico colore dorato, ma diciamo che paragonandoli ci si può fare una mezza idea. Ora però mettiamoci sotto a prepararla :)  Mia zia Paola è una cuoca provetta, e l’altro ieri ha deciso di deliziarmi con l’invio della foto della sua Fregola con le arselle e relativa ricetta, che io, nemmeno a dirlo, metto subito qui perché conosco la bontà dei suoi piatti.

Leggi il resto di questo articolo »

Gnocchi di patate con le vongole

Ed ecco un piatto che, inizialmente, non ero proprio sicurissima di proporre perché l’accostamento degli ingredienti onestamente non mi convinceva troppo. Alla fine invece, dopo averlo provato, devo dire che, benché il sapore sia particolare, è un piatto molto buono che dovrebbe provare chiunque :)
Ingredienti per 2 persone:
500 gr di gnocchi di patate
300 gr di vongole (meglio se piccoline)
3-4 pomodorini
1/2 bicchiere di vino bianco
2 cucchiai di olio e.v di oliva
uno spicchio di aglio
prezzemolo, sale, pepe q.b.
Preparazione:
Rosoliamo l’aglio in una padella antiaderente abbastanza larga, laviamo le vongole, aggiungiamole e uniamo anche il vino. Facciamo evaporare il vino e man mano che le vongole si aprono, eliminiamo qualche guscio e aggiungiamo i pomodorini che avremo precedentemente tagliato a cubetti. Di tanto in tanto aggiungiamo un po di acqua, e quando le vongole sono tutte aperte spegniamo il fuoco.
Cuociamo gli gnocchi in abbondante acqua salata  e man mano che salgono a galla adagiamoli nella padella, tenendo il fuoco di questa molto lento.
Saltiamo il tutto in padella per un minuto circa e impiattare Alla fine aggiungiamo abbondante prezzemolo tritato. Ed ora… GNAM!
Seguiteci su
Calendario
luglio: 2019
L M M G V S D
« feb    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031